Vai al contenuto

Pratiche ASI

Il nostro Club è impegnato nel rendere il percorso di storicizzazione e appartenenza all’ASI il più agevole possibile per i nostri soci. Grazie alla nostra affiliazione all’Automotoclub Storico Italiano (ASI), possiamo assisterti nelle pratiche fondamentali come il CRS (Certificato di Rilevanza Storica), la richiesta della Targa Oro e l’iscrizione alla FIVA (Fédération Internationale des Véhicules Anciens). I nostri commissari tecnici e lo staff del club sono a disposizione per guidarti attraverso questi processi, garantendo una gestione efficiente e professionale delle formalità necessarie per garantire che i tuoi veicoli storici ricevano il riconoscimento e la tutela che meritano.

C.R.S.

Richiedere il Certificato di Rilevanza Storica (CRS) offre una serie di vantaggi chiave per gli appassionati di veicoli storici. In primo luogo, ottenere sgravi fiscali sul bollo rappresenta un beneficio economico rilevante. Il CRS facilita inoltre la reinmatricolazione di veicoli demoliti, consentendo il recupero dei documenti e della targa originale, preservando così la storia del veicolo. Infine, il CRS semplifica le procedure per l’importazione di veicoli ventennali dall’estero, offrendo agli appassionati la possibilità di arricchire la propria collezione con esemplari provenienti da altri paesi.

Di seguito i passaggi per ottenere il C.R.S.:

  1. Iscrizione al Club: Prima di avviare il processo, assicurati di essere socio del Club e iscritto all’ASI, poiché l’affiliazione a entrambe le organizzazioni è un prerequisito.
  2. Documentazione del Veicolo: Raccogli tutta la documentazione relativa al tuo veicolo, inclusi certificati di proprietà, documenti tecnici, e qualsiasi altro materiale che attesti la sua storia e autenticità.
  3. Compilazione Moduli: Scarica il modulo e compilalo secondo le indicazioni presenti. Assicurati di fornire tutte le informazioni richieste e le fotografie in modo accurato.
    C.R.S Auto
    C.R.S Moto
    C.R.S Ciclomotori
    Linee guida C.R.S.
  4. Ispezione del Commissario Tecnico: Richiedi un’appuntamento con il commissario tecnico del Club per un’ispezione del veicolo. Durante questa fase, saranno valutati diversi aspetti, compresi i componenti originali, le modifiche e la conformità alle normative dell’epoca.
  5. Invio della documentazione all’ASI: Se l’esito della verifica del Commissario Tecnico è positiva, il Club si occuperà dell’invio di tutta la documentazione necessaria all’ASI.
  6. Esito della Valutazione: Dopo la revisione della documentazione, l’ASI emetterà una decisione sull’assegnazione del CRS al tuo veicolo. In caso di esito positivo, otterrai il Certificato di Rilevanza Storica.
Targa Oro

Di seguito i passaggi per ottenere la Targa Oro:

  1. Iscrizione al Club: Prima di avviare il processo, assicurati di essere socio del Club e iscritto all’ASI, poiché l’affiliazione a entrambe le organizzazioni è un prerequisito.
  2. Possesso del CRS: Verifica di aver ottenuto il Certificato di Rilevanza Storica (CRS) per il tuo veicolo, poiché il possesso di questo certificato è un requisito per la Targa Oro.
  3. Compilazione Moduli ASI: Rivolgiti al Club per il modulo di richiesta della Targa Oro e compilalo in modo accurato.
  4. Invio Documentazione all’ASI: Presenta tutta la documentazione, compresi il CRS e i moduli compilati, alla segreteria del Club, che invierà tutto quanto all’ASI.
  5. Commissione tecnica: Il veicolo verrà richiamato in commissione tecnica dove i Commissari ASI effettueranno una minuziosa verifica dello stato di conservazione del veicolo.
  6. Esito della Valutazione: Dopo la revisione, l’ASI emetterà una decisione sull’assegnazione della Targa Oro al tuo veicolo. In caso di esito positivo, otterrai la Targa Oro.
Iscrizione alla FIVA

Di seguito i passaggi per l’iscrizione alla FIVA:

  1. Iscrizione al Club: Prima di avviare il processo, assicurati di essere socio del Club, in quanto l’affiliazione è un prerequisito.
  2. Compilazione Moduli ASI: Rivolgiti al Club, il quale ti assiterà nella compilazione del modulo di richiesta di iscrizione alla FIVA.
  3. Commissione tecnica: Il veicolo verrà richiamato in commissione tecnica dove i Commissari ASI effettueranno una minuziosa verifica dello stato di conservazione del veicolo.
  4. Esito della Valutazione: Dopo la revisione, in caso di esito positivo, otterrai l’inscrizione alla FIVA.